Culture & Arte


I Quartieri di Lisbona da visitare: sette modi per vivere Lisbona

4 anni fa - Julie D.

La città delle sette colline è famosa per i suoi diversi quartieri. Tutte le principali aree di Lisbona da visitare, hanno una personalità ed un fascino tutto loro. Andarle a vedere significa scoprire sette (o più!) modi di vivere differentemente la città. Sette colline, sette quartieri di Lisbona da visitare.. La capitale Portoghese deve forse il suo fascino a questo numero magico?

Da nord a sud e da est ad ovest, segui la nostra guida per apprezzare le peculiarità dei quartieri di Lisbona da visitare.

Quartieri di Lisbona e Tago

Parque das Nações

Questo quartiere di Lisbona è recente, ristrutturato in gran parte per l’esposizione del mondo di Lisbona del 1998. Una volta ristrutturato dalla sua vecchia impronta industriale è stato in grado di accogliere undici milioni di visitatori.

Oggi il Parque das Nações è aperto a tutti e permette di godersi i giardini sulle rive del Tago o visitare l’acquario  più grande d'Europa. È stato anche votato come il miglior acquario del mondo nel 2017. L'ocenario contiene 5 milioni di litri d’acqua di mare e consente di scoprire la fauna e la flora degli oceani. Ma attenzione, non ci sono solo pesci in questo ocenario! Si possono trovare anche le adorabili lontre marine e pinguini, per scoprire il mondo dei mammiferi ed uccelli che fanno parte degli ecosistemi marini. Un ottima idea per una gita domenicale!

Ocenario di Lisbona - Parque das Nações - Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00 in inverno e fino alle 20:00 in estate (chiuso la mattina il 25 dicembre e il 1° gennaio) - Biglietto adulto 16,20€, bambini da 4 a 12 anni e anziani 10,80€.

Per gli amanti dello shopping, l'ex ingresso principale dell'Expo è stato trasformato in un centro commerciale. Il centro commerciale Vasco de Gama riunisce tanti marchi internazionali.

Centro Commerciale Vasco da Gama - Parque das Nações - Aperto tutti i giorni dalle 9 a mezzanotte, negozi aperti dalle 10 a mezzanotte.

Alfama

Alfama è il quartiere più antico di Lisbona da visitare, ha resistito anche al terremoto del 1755. Il suo nome deriva dall'arabo Al-Hamma, che significa sorgente termale. Storicamente, era il quartiere dei pescatori e dei marinai, sulle rive del fiume Tago, e conserva ancora la reputazione di essere un quartiere popolare. È un affascinante labirinto di strade medievali, ed ospita anche il monumentale castello di Saõ Jorge, il primo "castello dei Mori", prima di essere riconquistato dai cristiani nel 1147. Dal castello, si gode una magnifica vista sul Tago e sulla città.

Per godere di altre viste panoramiche dei quartieri di Lisbona, bisogna andare in uno dei tanti miradouros o belvedere. Il Miradouro de Santa Luzia, non lontano dal castello, permette di godersi una fantastica vista.

L'altro monumento di Alfama è la Cattedrale di Santa Maria Maggiore, chiamata semplicemente "il Sé". La sua costruzione iniziò al momento della cattura del castello, nel 1147, per celebrare la riconquista cristiana. È un augusto - de austero - monumento gotico di pietra grigia, che ha vissuto molte vicissitudini.

Quartieri di Lisbona – Bairro Alto

Baixa, o Baixa Pombalina

Proseguendo lungo il Tago, arriviamo in uno dei quartieri più famosi di Lisbona da visitare: la Baixa, in altre parole la città bassa. Costruito secondo principi architettonici ed urbanistici innovativi dopo il terremoto del 1755, La Baixa è un quartiere elegante e arioso, con ampi viali disposti su un pavimento a griglia, dove le strade si intersecano ad angolo retto.

Proprio sulle rive del fiume Tago, apprezzerai la bellezza di Praça do Comércio, con i suoi graziosi ciottoli che formano un motivo geometrico. Nel mezzo, la monumentale statua di José I funge da punto focale ed attorno alla piazza, i portici ospitano negozi e caffè.

Per apprezzare questo quartiere di Lisbona, è meglio passeggiare per le belle strade ben allineate come Rua Augusta. Da Praça do Comércio, si passa sotto il magnifico ed arioso arco trionfale, che può essere visitato. Per 2,50€ potrai prendere un ascensore e due scale per raggiungerne la cima.

In Rua Augusta si trova il MUDE, il Museo del design e della moda, che ospita un'affascinante collezione di design del XX secolo.

MUDE - Rua Augusta 24, 1100.

Se vai a Lisbona in aprile o settembre, potresti avere la possibilità di scoprire le misteriose gallerie romane sotterranee. Sono aperti solo pochi giorni all'anno, previa registrazione, quindi non perdere l'occasione!

Galerias Romanas da Rua da Prata - Rua da Prata 77, Lisbon 1100 - 026

The Chiado

Continua su Rua Augusta per Chiado, uno dei quartieri dello shopping più famosi di Lisbona. Chiado è pieno di bei negozi, negozi di vestiti, librerie e gioiellerie, ma anche musei e caffè. È in questo quartiere che c'è A Brasileira, il caffè della predilezione di Fernando Pessoa, con la sua splendida facciata decorata con un affresco di azulejos.

Café A Brasileira - 120 Rua Garrett, Lisbon 1200-205 - Aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 2:00

Per tornare a casa con un vero oggetto Portoghese e scoprire i giovani creatori del paese, dobbiamo andare a A Vida Portuguesa, la caverna di Ali-Baba in cui abbiamo parlato in un articolo precedente.

Il Chiado è una delle zone più belle di Lisbona da visitare; si possono scoprire i suoi segreti dall'angolo di un vicolo, o dall'angolo di una piccola piazza. La piazza Luis de Camoes, ad esempio, con le sue splendide facciate in pietra bianca e lo stile Art Deco, merita una una sosta. Questa piazza segna il confine tra Chiado e Bairro Alto.

Monumento da scoprire a Lisbona

Il Bairro Alto

Il Bairro Alto, che dorme durante il giorno e vive di notte, è il quartiere dei nottambuli. Per oltre 20 anni è stato qui che si incontrano gli amici per un drink e ci si diverte nelle belle notti d'estate.

Tra i tanti buoni indirizzi, consigliamo Portas Largas, con i suoi grossi cocktail; i fan dei mojitos possono andare al Clube da Esquina; ed i più audaci ad Arroz Doce per chiedere un "Pontapé". Ovunque, o quasi, cèmusica dal vivo e feste folli!

Portas Largas - R. Da Atalaia 105, 1200-037

Clube Da Esquina – R. Da Barroca 30, 1200-036

Arroz Doce – R. Da Atalaia 119, 1200-383

Belém

Ora dobbiamo andare oltre il ponte del 25 aprile per trovare Belém, la patria del famoso pasticcio di Belém. L'emblema del quartiere è la massiccia torre difensiva di Belém, che sorveglia l’accesso al Tago. Con i suoi legni pregiati, si riconosce da lontano.

Il Monastero di Jerónimos, con la sua imponente facciata bianca in stile manueliano, impressiona con la delicatezza delle sue sculture, in particolare nel chiostro e nella chiesa di Santa Maria. Questo immenso e sontuoso insieme architettonico fu finanziato grazie ai grandi viaggi alla scoperta del Rinascimento. Questi viaggi sono celebrati dal Monumento delle scoperte, inaugurato nel 1960.

Torre de Belém - Av. Brasília, 1400-038 - Aperto dalle 10 alle 17.30 in inverno, fino alle 18.30 in estate, chiuso il lunedì e alcuni giorni festivi.

Jeronimos Monastery - Praça do Império 1400-206 - Aperto dalle 10 alle 17.30 in inverno, fino alle 18.30 in estate, chiuso il lunedì e alcune festività.

Monumento delle scoperte - Av. Brasília, 1400-038 - Aperto dalle 10 alle 18 e chiuso il lunedì in inverno, aperto tutti i giorni in estate, fino alle 19, chiuso in alcune festività.

Quartieri di Lisbona – Porto di Alcantara

Alcântara

Ed ecco l'ultimo dei quartieri principali di Lisbona, Alcântara, il distretto portuale nell'estuario del Tago. Da Belém, si può passeggiare piacevolmente lungo il fiume, fino al ponte del 25 aprile. A partire dagli anni '90, Alcântara è diventato il quartiere dei club notturni: separato dai quartieri residenziali da edifici commerciali, permette ai frequentatori di feste di godersi la notte senza disturbare i residenti.

Durante il giorno, si può anche visitare uno dei numerosi ristoranti sulle banchine, le "Docas de Santo Amaro". Doc Cod serve il tradizionale bacalhau e carne alla griglia, in un ambiente piacevole vicino il porto turistico. Un po' oltre, il ristorante Ardemar serve una deliziosa cucina mediterranea con un tocco tipicamente Portoghese.

Doc Cod - Doca de Santo Amaro, Armazem 16, 1350-353

Ardemar - Docas of Santo Amaro, Armazem 4, 1350-353