Bambini


Troverai in questa pagina tutti gli articoli del blog HomeTown della sezione Bambini

Bambini

Escursione in famiglia intorno a Lisbona: Palmela e il Parque Natural da Arrábida

3 anni fa - Julie D.

Natura selvaggia, spiagge, castelli medievali e specialità locali: una giornata nel parco naturale di Arrábida Poco più a sud di Lisbona, sull'altro lato dell'estuario del Tago, si trova il Parco Naturale di Arrábida. Ai margini del parco, scopriamo con gioia il piccolo borgo medievale di Palmela. Quando i bambini si annoiano, è il momento di fuggire dalla città, se non altro per un giorno. A circa quaranta chilometri da Lisbona si trova il Parco Naturale di Arrábida, ideale per un'escursione. Spiagge di sabbia fine, piccole insenature intime, escursioni nel parco naturale, soste gastronomiche, sagre, castelli e rovine storiche: la regione della Serra de Arrábida, è un gioiello discreto che si può visitare in tutte le stagioni, lentamente, dalla ricerca di buoni indirizzi nascosti alla svolta in piccole strade di campagna. Il Parco Naturale di Arrábida Il Parco Naturale di Arrábida è stato creato nel 1976, per preservarne la fauna e la flora, minacciata dallo sviluppo urbano. Siamo infatti ancora nella periferia di Lisbona, eppure ci troviamo improvvisamente in un'oasi di verde con paesaggi magnifici, scogliere selvagge e rilievi ricoperti di foreste. Il parco è raggiungibile in auto e a piedi. In auto, prendi la N379-1 o la N10-4 per ammirare i panorami mozzafiato che sono disponibili lungo tutto il percorso. Aree panoramiche, sono disposte qua e là lungo la strada per consentire il parcheggio. Se siete fortunati, potrai anche avvistare delfini nelle acque turchesi della baia e nella riserva naturale dell'estuario del Rio Sado. Alcune aree del parco sono accessibili solo con una guida autorizzata. Contatta la direzione del parco (PNAr) di Setúbal. Parque Natural de  Arrábida – Praça da República – 2900-587 SETÚBAL – +351 265 541 140 – pnarr@icnf.pt Le spiagge di questo parco naturale Il parco di Arrábida nasconde diverse spiagge paradisiache. Dalla lunga striscia di sabbia bianca al piccolo torrente, c'è qualcosa per tutti. E' consigliabile lasciare l'auto in uno dei parcheggi a pagamento e scendere in spiaggia lungo i sentieri profumati con le piante della gariga. Le più accessibili sono la spiaggia di Figueirinha e la spiaggia di Creiro, ma non trascurare la spiaggia delle Galapos e quella delle Galapinhos. A Portinho de Arrábida, sopra la spiaggia di Creiro, non perdere il Museo Oceanografico, situato nel Forte Santa Maria. Corse a cavallo nel parco di Arrábida Palmela ed il Parco Naturale di Arrábida possono essere scoperti anche con una cavalcata o giro in carrozza, con Rotas Terra Una. Le persone abili a cavallo, saranno in grado di intraprendere un'escursione molto piacevole. Rotas Terra Una offre un escursione giornaliera (Serra do Louro, dalle 7) ed una volta alla settimana il giro della Baia dei Delfini, Arrábida: il sentiero si snoda tra boschi di pini e querce da sughero, con vista mozzafiato sulla Baie des Dauphins. Rotas Terra Una – Casal Sto. Isidro, Serra do Louro, 2950-131 Palmela – (+ 351) 212 333 019 – frescata@biosani.com Palmela: castello medievale e festival La piccola città di Palmela, a dieci chilometri da Setúbal, è un piacevole villaggio medievale. Un console romano, Aulius Cornelius Palma, gli diede il nome. È sede del Castelo de Palmela, ora membro della rete Pousadas de Portugal. Il castello è aperto al pubblico ed ospita il museo municipale; il ristorante dell'hotel serve deliziosi pranzi con menù di specialità locali e vini. Dalla cima del suo promontorio, il nido d'aquila di Palmela, domina la Serra da Arrábida. Il sito è stato occupato fin dal Neolitico ed ha visto Romani, Iberici e Mori succedersi dopo conquiste e riconquiste. La prima fortezza degna di questo nome, nel VIII secolo, è opera dei Mori, a quel periodo in piena espansione nella penisola iberica. Ferocemente contestata, distrutta e poi ricostruita ed ampliata, passa e ripassa dalle mani dei Mori a quelle degli eserciti cristiani per tutto il XII secolo, prima che gli arabi venissero definitivamente espulsi nel 1212. Il castello è stato anche teatro di episodi oscuri: una battaglia contro gli eserciti di Castiglia e l'incarcerazione del vescovo di Évora per tradimento, prima di diventare residenza di un ordine religioso. Espulsi nel 1834, i monaci lasciarono un superbo chiostro in cui si può passeggiare all'ombra dei pilastri spessi di pietra. Le rovine delle mura medievali ed i bastioni delle torri, sono un ambiente ideale per una sosta lungo il percorso di questa gita di un giorno intorno a Lisbona. Con il bel tempo, si può anche vedere la capitale dai bastioni del castello. Palmela può essere visitata anche durante le numerose sagre che la animano, dall'inizio della primavera alla fine dell'estate. Gli agapes iniziano con la Festa del Formaggio, del Pane e del Vino (Festa de Queijo, Paô e Vinho, fine marzo - inizio aprile). Continuano a giugno con il Festival Palmela Wine Jazz: durante un fine settimana, si può assaporare la "gustosa e creativa unione tra vino e musica" (vedi il programma dell’edizione 2017). Alla fine dell'estate si svolge la Festa da Vindimas (fine agosto - inizio settembre). Tra le attrazioni, la tradizionale spremitura dell’uva, l'elezione di una regina, le processioni e le fanfare, i fuochi d'artificio, una gara di vacchetta e naturalmente tante occasioni per degustare i vini della regione. Infine, durante la terza settimana di settembre, si svolgono le feste medievali. La Feira Medieval de Palmela offre tutto quello che ci si può aspettare: giostre cavalleresche, dimostrazioni di rapaci, danze medievali, concerti, acrobati, giocolieri e sport... (ecco il video del festival del 2017 ed il record dell’edizione 2017 del festival) Mercadinhos delle arti locali e mestieri Ai piedi del castello, nella città stessa, i Mercadinhos si tengono durante l'alta stagione, da maggio a ottobre: questi "piccoli mercati" organizzati ogni sabato dalle 9 alle 13, offrono artigianato ed arte locale. Assaggio di Vini a Casa Mãe da Rota dos Vinhos Su un piacevole terreno boscoso del centro storico di Palmela, si trova la Casa Mãe da Rota dos Vinhos. Questa antica cantina è diventata il punto di partenza della Strada del vino Setúbal. Potrai degustare vini, formaggi, miele e pasticceria, come i Pastel de Moscatel, oltre a gelati con sorprendenti sapori di frutta locale: mela, pera o pesca. Il negozio di prodotti locali funge anche da ufficio turistico e ti permette di prenotare visite ed escursioni. Casa da Rota dos Vinhos - Largo São João Baptista 1,2950-214 Palmela - +351 21 233 4398 - tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00 tranne la Domenica dalle 13.00 alle 19.00, chiuso i giorni festivi. Come arrivare a Palmela Uscire da Lisbona seguendo la direzione Setubal / Cascais / A2 / A5. Prendere l'uscita Setubal/ Almada e proseguire sulla A2. Unirsi su IP7. Lasciare la A2 / IP7 all' uscita 4 e prendere la N252 in direzione Palmela / Montijo. All' uscita dell’autostrada imboccare l'EM 532 per arrivare a Palmela.

Leggi di più
Escursione in famiglia intorno a Lisbona: Palmela e il Parque Natural da Arrábida

Escursione in famiglia intorno a Lisbona: Palmela e il Parque Natural da Arrábida

Bambini

Lisbona con i bambini, ecco i nostri migliori spot

3 anni fa - Pauline P.

Durante un week-end con i bambini, si deve pianificare tutto quanto, pertanto abbiamo elencato le migliori idee per gite di famiglia a Lisbona. Acquari, musei, passeggiate... questi luoghi delizieranno i più giovani ed i loro genitori, lasciando a tutti un prezioso ricordo della loro vacanza in famiglia. Musei adatti al gusto dei più giovani Pianificare una visita al museo, incanta raramente i bambini. Ma questo era prima che nascesse un museo sui loro interessi e passioni! Storia, avventure o scoperte della natura, Lisbona abbonda di musei adatti ai bambini: Museu da Marinha Nel cuore del suntuoso monastero Jeronimos, il museo marino ripercorre l'epopea marittima del Portogallo, che è stata una delle grandi nazioni a viaggiare gli oceani alla scoperta di nuove terre. Caravelle a grandezza naturale e strumenti di navigazione; gli avventurieri in erba ameranno immergersi nei viaggi dei grandi esploratori... Museu Nacional dos Coches Il museo nazionale delle carrozze di Lisbona, riunisce una delle collezioni più importanti del mondo, che renderanno i sogni di tutti i piccoli principi e principesse reali. Un vero e proprio viaggio nel tempo, alla scoperta dei fasti della regalità. Museu da Marioneta Situato nel grazioso quartiere di Madragoa di Lisbona, il museo delle bambole è ospitato in un bellissimo monastero restaurato. Il museo presenta pupazzi, bambole e maschere provenienti da tutto il mondo. La scenografia è superba, e piccoli e grandi potranno giocare con alcune delle bambole esposte, offrendo una visita divertente per tutti. Oceonario Il più grande acquario pubblico in Europa, l’Oceonario, è stato costruito durante l’Esposizione Universale del 1998, per sensabilizzare l'opinione pubblica sulla protezione degli oceani. La vasca centrale, un acquario gigante con 5.000.000 litri di acqua salata, è la casa di razze di squali, pesci luna e stelle marine... 4 altri ecosistemi (Indiano, Atlantico, Antartico, Pacifico) sono rappresentati e delizieranno gli occhi di tutti, piccoli e grandi. Un posto da vedere in assoluto! Parchi e giardini, per adorabili camminate di famiglia A Lisbona fà spesso caldo, pertanto ci sono numerosi parchi e giardini adatti per una passeggiata con la famiglia. Jardim do Ultramar Il suo nome da solo è un invito al viaggio: il giardino di Oltremare, il giardino tropicale botanico di Lisbona, vi incanterà con i suoi percorsi di palme, il suo giardino Giapponese ed essenze tropicali provenienti da tutto il mondo... Si trova nel quartiere di Belem, dove potrete fare una bella passeggiata, per poi visitare la Fabrica dos Pasteis a Belem, per provare i deliziosi Pasteis de Nata, uno storico dolce di Lisbona. Jardim da Estrela Discreto ma affascinante, il giardino di Estrela, che si trova accanto alla Basilica omonima, offre una piacevole passeggiata tra i piccoli laghi, stagni e fontane, con diverse varietà di alberi, che vengono dalla lontana Africa, India e Brasile. I giochi, le tante anatre e oche, piaceranno ai più giovani. Parque Infantil do Alvito Quando sale la temperatura, gli abitanti di Lisbona si ritirano in luoghi freschi: centri commerciali, sintra e... Monsanto. Questo è il luogo ideale per godersi la natura, con le sue aree per picnic, escursioni, mountain bike, e parchi ricreativi. Il parco Alvito si trova nella zona meridionale della Foresta Monsanto, in direzione di Alcantara. Recentemente ristrutturata, offre equipaggiamenti sicuri e di qualità, per i bambini fino a 14 anni. Ci sono anche terrazze, spazi per barbecue ed un'area riservata per il calcio... Il paradiso delle famiglie in estate! Con tutti questi indirizzi, non ci sono più scuse per non portare i vostri bambini per un fine settimana a Lisbona! Con i loro grandi spazi e posizioni ideali, il nostro appartamento a Lisbona è la destinazione delle famiglie per eccellenza.

Leggi di più
Lisbona con i bambini, ecco i nostri migliori spot

Lisbona con i bambini, ecco i nostri migliori spot